Girotonno 2016

image
Nell’incantevole borgo dell’isola di San Pietro – che in occasione di una delle kermesse enogastronomiche più prestigiose al mondo si trasforma in teatro d’arte, cultura e spettacolo – sarà gran festa.
Dal 2 al 5 giugno, festa sia. E saranno quattro giorni tutti da vivere all’insegna dell’antica tradizione del tonno rosso del Mediterraneo, nonché vero protagonista della manifestazione arricchita dai concerti dei grandi big della musica: allo stadio Pino Solitario sono attesi quest’anno Mario Biondi (3 giugno) e Antonello Venditti (4 giugno).
Mentre la prima serata live sarà giovedì 2 giugno con i Tazenda sul palco del Palapaise.
Ma il cuore dell’evento è la sfida tra gli chef internazionali.
LA KERMESSE – Show Girotonno, edizione numero 14: uno spettacolo nello spettacolo, in cui gli ospiti d’eccezione, gli chef stellati, si alterneranno sui palcoscenici dedicati al gusto. Dall’ExMe, teatro del Girotonno live cooking, e il lungomare di Carloforte dove si svolge il Tuna cuisine competition, fulcro della gara gastronomica internazionale, che sarà condotta dalla showgirl Eliana Chiavetta e dall’attore-chef Andy Luotto.
IN COMPETIZIONE – Si sfideranno numerosi chef, in rappresentanza di cinque Paesi, tutti rigorosamente stellati. A cominciare da Hiroyuki Kurosu schierato dalla nazione campione in carica: il Giappone. Per l’Italia scendono in campo Stefano De Gregorio e il sardo Alberto Sanna. Ma in gara ci saranno anche i rappresentanti di due nazioni new entry (Russia e Svizzera) oltre che quelli di Perù e Polonia che dovranno conquistare la giuria con piatti rigorosamente a base di tonno, crudo e cotto.
LIVE COOKING – Ogni giorno sul palco della manifestazione, all’ExMe, il Girotonno live cooking darà la possibilità di assistere alla preparazione e alla degustazione del tonno cucinato in diretta. Per l’edizione 2016, a Carloforte sbarca fra gli altri Filippo La Mantia, oste e cuoco siciliano fra i più famosi d’Italia. A proporre le sue ricette anche il vulcanico Andy Luotto. Gioca in casa Luigi Pomata, nome prestigioso della Sardegna. Torna poi lo chef di fama internazionale, il creativo Claudio Sadler, maestro nel rivoluzionare e rinnovare le antiche ricette della cucina di tradizione. Atteso per il primo appuntamento del 2 giugno (ore 13.30) incanterà i palati col suo “Tonno tonnato”.
EXPO VILLAGE – Sul lungomare e lungo le stradine del centro storico (Banchina Mamma Mahon, corso Cavour, piazza Repubblica) i visitatori avranno la possibilità di acquistare le specialità agroalimentari locali e i prodotti dell’artigianato sardo. Il villaggio espositivo rimarrà aperto tutti i giorni fino a mezzanotte. Mentre al Villaggio gastronomico, sulla banchina Mamma Mahon, si potranno degustare le specialità di tonno.
LA MUSICA – Infine gli spettacoli: sul palco del Girotonno i Tazenda, Biondi e Venditti. Poi domenica gran finale con l’Isola in festa, nel corso Battellieri, dove sul palco (dalle 21) si alterneranno Benito Urgu, Maria Giovanna Cherchi, Roberto Tangianus, Massimo Pitzalis e tanti altri ospiti, per una serata all’insegna di musica, cabaret e folklore.
A mezzanotte i fuochi d’artificio chiudono la kermesse: è il consueto saluto del Girotonno, o forse il suo arrivederci, chissà, in attesa dell’edizione 2017.

image

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

TEATRO LIRICO: ELISIR D’ AMOR

elisir d amore
melodramma giocoso in due atti
libretto Felice Romani, da Le philtre di Eugène Scribe
musica Gaetano Donizetti

personaggi e interpreti
Adina Rosanna Savoia (3, 5, 8, 12)/Daniela Bruera (4, 7, 10)
Nemorino Alessandro Liberatore (3, 5, 8, 10, 12)/Alessandro Scotto di Luzio (4, 7)
Belcore Mattia Olivieri (3, 4, 5, 7, 8)/Davide Fersini (10, 12)
Dulcamara Bruno de Simone (3, 5)/Paolo Pecchioli (4, 7, 8, 10, 12)
Giannetta Vittoria Lai

maestro concertatore e direttore Fabrizio Maria Carminati
Orchestra e Coro del Teatro Lirico di Cagliari
maestro del coro Gaetano Mastroiaco

regia Michele Mirabella
scene e costumi Alida Cappellini e Giovanni Licheri
luci Franco Angelo Ferrari

allestimento del Teatro Lirico di Cagliari

L’elisir d’amore
venerdì 3 luglio 2015, ore 21 – turno A
sabato 4 luglio 2015, ore 21 – turno G
domenica 5 luglio 2015, ore 21 – turno D
martedì 7 luglio 2015, ore 21 – turno F
mercoledì 8 luglio 2015, ore 21 – turno B
venerdì 10 luglio 2015, ore 21 – turno C
domenica 12 luglio 2015, ore 21 – turno E

Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari
dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13
telefono 0704082230 – 0704082249, fax 0704082223
biglietteria@teatroliricodicagliari.it
Biglietteria online: www.vivaticket.it

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Marina Cafè Noir 2014

Marina Cafè Noir 2014
Festival di Letterature Applicate
XII Edizione
NON TUTTO E’ IN VENDITA

Cagliari
10-14 settembre 2014

quartiere Marina, Giardino Sotto le Mura, Terrapieno

image

L’edizione numero 12 del festival cagliaritano ritorna a settembre.
Libri, teatro, reading, incontri, musica e arte sul tema “Non tutto è in vendita”.
Venerdì anteprima d’eccezione: il poeta americano Jack Hirschman

Dopo due edizioni invernali, con il vento di dicembre che ha messo a dura prova spettatori e ospiti nelle piazze cittadine ma che ha consolidato il rapporto con il pubblico più affezionato, Marina Café Noir si riappropria di settembre.
Il festival cagliaritano torna a fine estate per godere senza restrizioni della sua vocazione stradaiola: quattro giorni di incontri, letture, spettacoli, reading, mostre e performance.

Marina Café Noir giunge all’edizione numero 12: era il 2003 quando la squadra di Chourmo presentava, per la prima volta in Sardegna, una rassegna sotto forma di festival letterario, dedicata alla letteratura noir e non solo nella Marina, quartiere storico a ridosso del porto di Cagliari.
Da allora l’evento ha conquistato l’affetto della città coinvolgendo di anno in anno un numero sempre maggiore di ospiti tra artisti, scrittori, poeti, editori, giornalisti, musicisti ed editori.

Il tema – Filo rosso di MCN 2014 è il tema Non tutto è in vendita: con gli ospiti del festival si rifletterà sull’economia della cultura, le logiche ingiuste che portano a monetizzare le proposte culturali e a calcolare il valore delle idee spesso solo come “indotto” finanziario. Non tutto è in vendita, occorre puntare allora sull’economia delle relazioni, del bene comune e della crescita personale.

I luoghi – La prima giornata del festival è in programma in Marina, quartiere da sempre propulsore del festival, mercoledì 10 settembre. Giovedì 11, venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 gli appuntamenti si sposteranno nel Chourmo Village allestito tra il Giardino Sotto le Mura e il Terrapieno di Cagliari: uno spazio di confine tra i quartieri Marina, Castello e Villanova di cui i cagliaritani si sono riappropriati solo di recente dopo una serie infinita di lavori. Il Giardino Sotto le Mura ospiterà i due palchi dedicati a reading, incontri e concerti, mentre la passeggiata del Terrapieno accoglierà stand e punti informativi.

L’anteprima – Un nome d’eccezione per anticipare i quattro giorni di settembre: è l’americano Jack Hirschman, universalmente considerato tra i più grandi poeti viventi al mondo, che sarà a Cagliari ospite di Chourmo venerdì 30 maggio nello spazio culturale “La baracca rossa” in via Principe Amedeo.

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Maria Lai. “Ricucire il mondo”.

COMUNICATO STAMPA: “Ricucire il mondo” è un progetto espositivo dei Musei Civici di Cagliari e del Museo MAN di Nuoro dedicato a Maria Lai (1919-2013), una delle figure femminili più importanti e affascinanti della storia dell’arte italiana della seconda metà del Novecento. L’esposizione, realizzata grazie al contributo della Fondazione Banco di Sardegna, propone un percorso cronologico e tematico strutturato in tre diverse sedi: il Palazzo di Città di Cagliari, il Museo MAN di Nuoro, il paese di Ulassai. Con più di trecento opere provenienti da raccolte sia pubbliche sia private, oltre che dalla collezione della famiglia, Ricucire il mondo è la prima retrospettiva completa dedicata all’artista.

Cagliari – Palazzo di città (Inaugurazione giovedì 10 luglio ore 19)
Il Palazzo di città di Cagliari ospiterà la prima parte del progetto, a cura di Anna Maria Montaldo, direttrice dei Musei Civici, dedicato alla produzione dell’artista dagli anni Quaranta alla metà degli anni Ottanta del secolo scorso. Il percorso espositivo, articolato in aree tematiche, muove dal cospicuo corpus di disegni, realizzati a penna o matita a partire dai primi anni Quaranta, per arrivare alle tempere dedicate al tema del lavoro femminile, alla produzione ispirata alla tessitura (lavagne, libri cuciti, geografie), fino ai Paesaggi, le Terrecotte, i Pani, i Presepi e i Telai degli anni Settanta, centrali nella produzione dell’artista. La parte cagliaritana della mostra sarà arricchita dalla presentazione di materiale documentario, interviste e filmati d’archivio a ricostruire alcune tra le tappe più significative del percorso creativo dell’artista. Tra questi anche il celebre video della performance collettiva Legarsi alla montagna, realizzata a Ulassai nel 1981, lavoro chiave nello sviluppo dei linguaggi dell’artista, identificato come possibile elemento unificante le tre sedi del progetto.

image

Nuoro – Museo MAN (Inaugurazione venerdì 11 luglio ore 19)
Il MAN di Nuoro ospiterà la seconda parte della mostra, a cura di Barbara Casavecchia e Lorenzo Giusti, direttore del museo, dedicata alla produzione di Maria Lai successiva ai primi Ottanta, un momento di particolare intensità creativa per l’artista, portato avanti in sintonia con gli sviluppi delle coeve ricerche internazionali di ambito performativo, relazionale e pubblico. Oltre a Legarsi alla montagna, la celebre azione collettiva del 1981, in mostra saranno presentati alcuni tra i principali interventi ambientali realizzati successivamente, da La disfatta dei varani (Camerino, 1983) a Essere è Tessere (Aggius, 2008). La mostra ricostruisce le tappe principali di questo percorso tramite opere, materiali documentari, foto e video, intrecciandole alla ricerca svolta da Lai nell’ambito del teatro e della performance. Un altro elemento nodale del percorso espositivo (che comprende alcune importanti serie di lavori, tra cui Lenzuoli, Libri cuciti e d’artista, Geografie e Telai) è la relazione con il mondo dell’infanzia e della didattica, esplorata da Maria Lai tramite la produzione di fiabe, libri, giochi e laboratori, volti a coinvolgere nella riflessione sul potenziale liberatorio dell’arte ogni genere di pubblico, fino dalla più giovane età.

Claudia Losi & Antonio Marras – Come piccole api operaie
Un progetto speciale, frutto di una collaborazione tra l’artista Claudia Losi e lo stilista Antonio Marras, amico e collaboratore di Maria Lai, unisce idealmente le sedi di Cagliari e Nuoro. A Cagliari l’intervento collega la facciata del museo e le vie circostanti con l’interno di una sala al piano terra, dove un’opera di Lai sarà visibile anche durante la notte. A Nuoro, una tessitura di fili metallici partirà dall’esterno del MAN per attraversarne mura e finestre, fino a “legare” alle pareti una galassia di piccoli oggetti (cartoncini d’auguri, grafiche, gioielli, stoffe, ricami), realizzati da Maria Lai nel corso della propria vita e donati ad amici e parenti, ricostruendone il ruolo di artista attiva nella propria comunità, che generosamente condivide e “disperde” la propria opera.

Ulassai – Una Stazione per l’arte (Inaugurazione sabato 12 luglio ore 11.30)
Terza sede del progetto è il paese di Ulassai, che, in occasione delle mostre di Cagliari e Nuoro, con il coordinamento di Cristiana Giglio, direttore della “Stazione dell’Arte”, presenta due occasioni di visita. La prima coinvolge gli spazi dell’antica stazione ferroviaria, oggi sede del museo dedicato a Maria Lai, dove, per la prima volta dalla sua apertura, avvenuta nel 2006, le sale saranno riallestite secondo il progetto originale, ideato dalla stessa Maria Lai, con uno spazio dedicata alle carte geografiche, uno con gli omaggi ai maestri (Salvatore Cambosu, Giuseppe Dessì, Arturo Martini) ed una ospitante l’installazione Invito a tavola. La seconda occasione di visita riguarda invece gli interventi ambientali nel paese di Ulassai, realizzati a partire dai primi anni Ottanta. Il giorno dell’inaugurazione una navetta collegherà i diversi siti, dando la possibilità al visitatore di muoversi con facilità all’interno di quello che può essere considerato un vero e proprio museo all’aperto, con opere quali La strada delle capre cucite, Il gioco del volo dell’oca, il Telaio soffitto del lavatoio e molti altri. Una nuova segnaletica faciliterà la visita, con percorsi a terra e cartelli illustrativi.

Palazzo di Città – Cagliari
Dagli anni Quaranta agli anni Ottanta
10.07 – 2.11.2014

Museo MAN – Nuoro
Dagli anni Ottanta al Duemila
11.07 – 12.10.2014

Ulassai (OG)
Una stazione per l’arte
12.07 – 2.11.2014

 

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Turandot, a summer night at the opera

imageimage

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Monumenti Aperti Cagliari 10/11 Maggio

cagliari_porto

“Monumenti aperti” sabato e domenica a Cagliari. La manifestazione, che a maggio spalanca le porte della cultura a cagliaritani e turisti, è giunta alla 18esima edizione. Il tema di quest’anno è “Oltre la città di pietra”: a disposizione 67 tesori, fra questi anche l’Anfiteatro e il parco della necropoli fenicio-unica di Tuvixeddu. Ma non chiuderanno una volta terminata la manifestazione: si potranno visitare, con le guide, tre giorni alla settimana.

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Festa Di Sant’Efisio

cagliari___festa_di_sant_efisio

E’ in moto la macchina organizzativa per la 356esima edizione della Festa di Sant’Efisio: un appuntamento fondamentale per Cagliari, momento di devozione solenne ma anche grande opportunità per far conoscere la città e le sue bellezze.

Sant’Efisio non si conclude il primo maggio: «Ci stiamo impegnando perché il 4 maggio, il giorno del suggestivo rientro notturno, insieme al 5 e 6, giornate di Monumenti Aperti diventino un altro importante fattore attrattivo della città», continua l’assessore. Per chi volesse vivere il momento conclusivo della festa seduto in tribuna sarà possibile acquistare il biglietto a un prezzo simbolico.

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Sa Die de sa Sardigna 2014: a Cagliari

Cagliari:

27 aprile 2014– Drammatizzazione degli eventi legati alla “Cacciata dei Piemontesi” in una piazza della città o altro luogo simbolico;
28 aprile 2014 – Consiglio regionale – Seduta straordinaria del Consiglio – cerimonia celebrativa con la partecipazione del Presidente del Consiglio, del Presidente della Regione, dell’Assessore della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport e del Presidente dell’VIII Commissione Consiliare;
28 aprile 2014 – Biblioteca regionale – Convegno storico-politico con interventi di carattere storico, politico e identitario. Dedica della sala della biblioteca a Giovanni Lilliu, per il centenario della nascita, nell’ambito di un incontro con gli Uffici linguistici;
28 aprile 2014 – Animazione musicale in teatri cittadini.Ingresso_a_Sassari-giovanni-maria-angoy-720x400

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Offerta Last Minute

Per il mese di marzo sconto del 10% per pernottamenti superiori ai 2 giorni

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Teatro

Teatro Actores Alidos
IL BRUTTO ANATROCCOLO
testo e regia di Valeria Pilia
conFamiglieaTeatro201314_d0 (1) sito
Manuela Sanna e Manuela Ragus

L’UOVO
IL PIFFERAIO MAGICO
Liberamente ispirato all’omonima fiaba
drammaturgia e regia
Maria Cristina Giambruno

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento